In COLLABORAZIONI

Le miss movie n°5: MU + Colpa delle stelle


Ciao ragazzi come mi avevamo promesso Francy e io siamo tornate dalle vacanze con un doppio appuntamento, Monster University e Colpa delle stelle. Incominciamo con un genere che io adoro: l'animazione (non mi perdo neanche un film della Disney e della Dreamworks).


INFO:
  • Billy Crystal: Mike Wazowski
  • John Goodman: James Sullivan
  • Steve Buscemi: Randall Boggs
  • Joel Murray: Don Carlton
  • Charlie Day: Art
  • Sean Hayes: Terri Perry
  • Dave Foley: Terry Perry
  • Peter Sohn: Scott "Soufflè" Squibbles
  • Helen Mirren: Rettore Abigail Tritamarmo
  • Alfred Molina: Professor Derek Knight

TRAMA:



La matricola Mike Wazowski ha sognato di diventare uno spaventatore sin da quando era un piccolo mostro e sa meglio di chiunque altro che i migliori spaventatori vengono dalla Monsters University (MU). Ma durante il primo semestre proprio alla MU, i suoi piani vengono sconvolti dall'incontro con lo spocchioso James P. Sullivan, detto "Sulley", uno spaventatore dal talento naturale. Il loro spirito competitivo fuori controllo li farà cacciare dall'esclusivo programma per spaventatori dell'Università e, come se ciò non bastasse, si renderanno conto che l'unico modo per rimettere le cose a posto sarà quello di lavorare insieme, facendo squadra con un gruppo di mostri scapestrati.

IL MIO PENSIERO:

Come ho detto prima io sono una fanatica dei film di animazione. Eh si ho 16 anni, ma che ci posso fare io amo i cartoni...
Quindi quando ho saputo di MU ero stra felice, perché Monster & Co è a dir poco stupendo. 
Inizia il film è appare Mike da piccolo


Ma quanto è tenero?!? 
Vabbe... 
Il film lo guardato così per curiosità, avendo visto il trailer ho capito subito che non c'entrava niente con Monster & Co. Non fraintendetemi è carino come film, ma sembra che sia stato fatto solo per guadagnare soldi. Non ho riso per niente (cosa difficile visto che nei film rido sempre), e invece questi film sono fatti per ridere. 
Boh probabilmente è colpa di Frozen, che è l'ultimo film che ho visto della Disney, perché mi è veramente piaciuto (pensate che ho le canzoni sull'Ipod, ora capite quanto sono messa male ahahaha). Quindi dopo quello mi aspettavo chissà che cosa (so bene che MU è uscito prima)
Però devo dire che trasmette un bel messaggio: "non arrendersi mai", so che può sembrare una cosa stupida ma per persone come me che al primo ostacolo si buttano giù ricordarglielo serve. Infatti il nostro mostriciattolo verde, nonostante tutti lo critichino lui continua a prepararsi per il suo sogno. 


IL PENSIERO DI FRANCY:
Il sogno di Micheal Wazowski è sempre stato quello di diventare uno Spaventatore perfetto, fin dal momento della visita alla fabbrica degli spaventi, quando ancora era un piccolo cucciolotto verde e tenero. Probabilmente verde e tenero sono aggettivi che gli si addicono anche da adulto perché non è esattamente la definizione di ciò che solitamente chiamiamo 'mostro'. Basso, con un sorriso perfetto, un grosso occhio azzurro e gli arti smilzi: sembra non ci sia niente da fare per lui. E' un po' come un ragazzino magro magro volesse diventare un lottatore di sumo; quasi impossibile.
Ma il cartone insegna che con la forza di volontà e la passione si ottiene tutto; ci vorrà tempo, ci vorrà pazienza, ci vorranno degli amici che ti sostengono, ci vorrà costanza...dopo tutto ne varrà la pena.
Ogni sforzo verrà ricompensato nella maniera giusta; gli insegnamenti che Mike e Sullivan ci vogliono dare sono proprio questi.
Nonostante sia una situazione surreale, è facilmente adattabile alla nostra vita scolastica: impegnandosi si ottengono buoni risultati mentre se ''ti adagi sugli allori'' i miglioramenti non ci saranno mai. A volte nella vita la fatica è notata e apprezzata, essere portati o meno per qualcosa è inutile se non ci si mantiene in allenamento.
Protagonisti due mostri diversi eppure così uguali in fondo in fondo; diverranno amici e li rivedremo poi nel cartone animato -fatto precedentemente- chiamato Monsters&Co, una specie di seguito in cui li vediamo in azione...e nei pasticci di nuovo.
Voto ♥
TRAILER:

Lo consiglio a: 
A chi vuole sapere come Mike e Sullivan sono diventati amici


Il mio voto: 


INFO:
  • Shailene Woodley: Hazel Grace Lancaster
  • Ansel Elgort: Augustus "Gus" Waters
  • Nat Wolff: Isaac
  • Laura Dern: Frannie Lancaster
  • Sam Trammell: Michael Lancaster
  • Mike Birbiglia: Patrick
  • Willem Dafoe: Peter Van Houten
  • Lotte Verbeek: Lidewij Vliegenthart

TRAMA:

L'incontro travolgente tra Hazel e Augustus, che si conoscono a un gruppo di supporto per giovani malati di cancro, rende i due adolescenti immuni a tutte le problematiche della malattia e proiettati solo verso la loro romantica e unica storia d’amore. Perché la vita non dev’essere perfetta per avere un amore straordinario.

IL MIO PENSIERO:

Che dire di Colpa delle Stelle? Il libro me lo sono mangiata, infatti me lo sono riletta subito una seconda; per riassoporarlo. Eh si cari lettori questa storia va assaggiata piano piano, come quando si beve la cioccolata calda in inverno per la prima volta in tutto l'anno. é deliziosa ma bisogna gustarsela altrimenti ci si scotta e non si riesce a godersela bene. Per questo quando sono andata al cinema sono partita scettica, perché per la maggior parte dei libri la versione cinematografica è sempre una delusione. Invece mi sono anche innamorata del film. 
  • Hanno tenuto le frasi originali del libro. 
  • Hazel è uguale al libro (un applauso per Shailene)
  • Le scene sono perfette
Insomma ho trovato un nuovo film da aggiungere nella mia Top 10 di Best Movie. Veramente non so cosa dire su questo film... è perfetto... Eccetto per la pronuncia di Augustus che diventa Ougustus. Orribile, infatti la prima volta ho pensato: devo aver sicuramente sentito male, purtroppo mi sono dovuta ricredere. 
Piccolo dettaglio...
Infatti ho pianto da praticamente metà film (da quando vanno al ristorante più o meno), e che dire di Ansel? Quanto è bellooooo. Indovinate un po' il mio ultimo acquisto in edicola è....

Brutto insomma...
Già...
Coooomunque ritorniamo a noi, le mie scene preferite. (Difficilissima la scelta. Le trovate in ordine dalla mia preferita)

1) La dichiarazione di Gus
Questa è stata la scena che mi ha fatto cominciare a piangere

2) il primo bacio


3) il finto funerale


4) "okay"



IL PENSIERO DI FRANCY:
(http://neversaybook.blogspot.it/)

La vita non è una favola; ogni ragazza vorrebbe vivere una storia a lieto fine ma non è la realtà. Hazel non ci illude; nella prima scena i suoi occhi lucidi guardano il cielo buio -l'infinito- e la sua voce ci racconta che la verità non è sempre la più dolce, la meno drammatica. Ed inizia a raccontare la sua. 
Una ragazza con vari tumori, dalla tiroide fino ai polmoni, e Augustus (che in italiano viene reso come Ogostus O.o orribile, il mio orecchio non si è abituato tanto in fretta), che ha perso una gamba scontrandosi col cancro alle ossa. E il loro amore, che Hazel descrive a Gus così Mi sono innamorata di te come quando ci si addormenta: piano piano poi.. Profondamente
L'intero film è una granata -come la stessa protagonista si descrive; pronto a farti piangere in ogni occasione o solamente a farti riflettere improvvisamente e a lungo. 

Sembrava quasi fatto per un pubblico soprattutto giovanile ma una storia che parla di cancro con delicatezza e mediante frasi magnifiche (beh, merito di John Green♥) è adatta a chiunque sia disposto a soffrire un po' davanti allo schermo del cinema.
Al momento dell'uscita del primo trailer in inglese, non mi convincevano molto: ho completamente cambiato idea. Perfetti per le loro parti; sia Shailene Woodley che coi capelli corti ha cambiato volto e che dà profondità al carattere di Hazel -sia nei momenti di tenerezza sia in quelli di durezza-, sia Ansel Elgort; con quel sorriso sprezzante si fa amare e sia  Nat Wolff, perfetto nel ruolo di Isaac, anche non essendo il protagonista ha contribuito a dare un briciolo in più di divertimento!
Essendo un drammatico e addirittura romantico è indirizzato principalmente ad un pubblico femminile: quando sono andata a vederlo ci saranno stati al massimo sei ragazzi in tutta la sala! E' stato stranissimo vederla così piena di ragazze :D Anche se avrei dovuto aspettarmelo...
Che dire? Ho amato Colpa delle stelle quasi quanto il romanzo, il che la dice lunga dato che i libri la maggior parte delle volte sono meglio delle corrispettive trasposizioni cinematografiche! Pieni voti al film più discusso del periodo! ♥
Voto ♥

TRAILER:

Lo consiglio a: 
Alle ragazze a cui piacciono le storie romantiche, vere e tristi

Il mio voto: 

Related Articles

2 commenti:

Citazione preferita

Sono la polvere del mio presente

Follow by Email

Translate