Le miss movie n°7: Resta anche domani

by - 8:28:00 PM


Heilà! Siamo tornate! 

INFO:



TRAMA:

Mia Hall (Moretz) pensava che la scelta più difficile da affrontare sarebbe stata quella tra il perseguire i suoi sogni musicali alla Juilliard, o seguire un percorso diverso per rimanere al fianco dell'amore della sua vita, Adam (Blackley). Ma quel che sembrava essere il ritratto di una famiglia spensierata, in un istante cambia totalmente: e ora la sua vita è in bilico tra la vita e la morte. In seguito ad un evento cruciale, Mia dovrà prendere una sola decisione che non sarà determinante solo per il suo futuro, ma per il suo stesso destino.


IL MIO PENSIERO(attenzione contiene un paio di spoiler):

Oggi vi parlerò di un film che mi ha fatto scoprire Francy, Resta anche domani . 

Devo assolutamente ringraziarla, perché mi ha fatto scoprire questa storia piena di sentimenti e di musica. 

La protagonista è Mia una ragazza di 17 anni che , diversamente dai suoi genitori ex suonatori in bande rock ,è  appassionata di musica classica che esprime attraverso il suo prezioso violoncello. 
La sua vita sembra che stia andando per il meglio: sta con Adam un cantante e chitarrista ,che nonostante le differenze sostanziali nella musica la ama veramente tanto; ha appena fatto l'audizione per entrare alla Juliard (la più importante scuola di musica negli Stati Uniti) e sembra che potrebbe farcela ad entrare.


Tutto sembra perfetto, ma come io penso sempre appena tutto va per il meglio la vita riesce sempre a fregarti. Infatti lei e tutta la sua famiglia, compreso il fratellino Teddy, hanno un incidente in macchina.  Mia è l'unica sopravvissuta . Il suo corpo è spento, in coma, mentre la sua anima è cosciente e tra un'operazione all'altra ripensa alla propria vita.

E così conosciamo la vita di una ragazza esattamente come noi, la cui storia riesce a commuovere e a spingerti a capire che la vita è un dono prezioso e che bisogna viverla attimo per attimo.

A me questo film è piaciuto parecchio infatti ho appena iniziato il libro (di cui, fino ad adesso, è uguale al film praticamente). 




IL PENSIERO DI FRANCY:
In molti hanno paragonato Resta anche domani a Colpa delle stelle, il pluridiscusso film di cui vi abbiamo parlato anche io e Sara soltanto due puntate fa. Peccato che -a differenza della trasposizione del romanzo di Green- non sia stato altrettanto chiaccherato e proiettato; proprio per questo non ho potuto nemmeno andare al cinema con le mie amiche e godermelo mangiando popcorn. Mi sono accontentata dello streaming in inglese. Mi è bastato per innamorarmi di nuovo della storia di Mia.
Vedere lei nel letto di un ospedale e la Mia-anima che cerca di interagire con chi le sta intorno è stato toccante. In mezzo alla situazione tragica si incastonavano alla perfezione i ricordi della vita della ragazza prima dell'incidente... Adam e tutti i suoi cari le volevano bene, le vogliono bene anche adesso...Lì, in coma, e sanno che ha il diritto di scegliere.
Il film è fedellissimo al libro; le parole usate sono a volte le stesse, come se il copione fosse proprio l'opera della Forman. Frasi che toccano il cuore, dette con quella voce rotta dal dolore che solo chi vede una persona a rischio di morte può comprendere.
Ciò che impreziosisce le immagini è la musica; che fa da particolare filo conduttore, alternando il potente ed aspro rock alle dolci melodie della sinfonie classiche. 

Leggendo tutto questo lo puoi soltanto immaginare. Qui lo vivi, ci entri dentro... 
Ti senti ora Mia, col suo violoncello, ora Adam, dalla voce graffiante e con la chitarra sottomano. 
Gli attori sono così bravi a far emozionare: a partire da Chloë Moretz, che è riuscita sempre ad immedesimarsi nella parte migliorando film a mio parere insipidi come Carrie - Lo sguardo di Satana, fino ad arrivare al bellissimo Joshua Leonard, che è riuscito ad avere gli occhi proprio di un amante sofferente.
E adesso pretendo che facciano il seguito; perché il finale aperto lascia la possibilità di fantasticare ma anche tanti tanti dubbi nello spettatore.
Voto ♥


TRAILER:

Lo consiglio a:  chi piacciono le storie reali e che potrebbe essere anche la nostra
Il mio voto: 

You May Also Like

0 commenti