In POESIE

A te

|SPAZIO AUTRICE|
Questa poesia l'avevo scritta per il mio (ancora) ragazzo quando stavamo per festeggiare il nostro primo anno insieme. 
Di solito per scrivere una poesia ci impiego massimo 2 giorni. Per questa ci ho impiegato quasi 2 mesi: insomma è la poesia in cui mi sia più impegnata. 
Spero che vi piaccia come piaccia a me, perché ogni volta che la rileggo, penso proprio di aver saputo catturare quello che ho provato,e che tuttora provo con Nico. 
Eccomi qua a dirti tutto quello che sento e ho provato con te. Prima di conoscerti ero un'anima vagante che non sapeva chi era e non sapeva più quali fossero le sue vere emozioni. Con te ho provato tanto: dolore e felicità. Quando ripenso alla mia vita prima di te mi chiedo cosa io fossi e se avessi vissuto realmente.
Ero un'ottima attrice ma te non ci sei cascato, i tuoi occhi azzurri mi hanno scoperto e mi hanno spiazzato. La prima volta che siamo usciti insieme ho pensato: - chi è questo ragazzo biondo che sembra nascondere qualcosa? E quando tu ti sei aperto completamente, ho scoperto un luogo oscuro, una voragine che è sempre stata presente dentro di me... Ma avevo già provato un dolore grande, qualcosa che mi divorava e io ho continuavo interrottamente ad urlare in silenzio sperando che qualcuno mi avrebbe tirato su e poi,finalmente, sei arrivato tu. Nonostante tu stessi già affondando mi hai dato una mano facendoti cadere ancora di più....
Ti prego amore mio non avere paura di sbagliare perché il tuo errore più grande è stato scegliere me fra mille; non capisco... Io sono sbagliata sotto ogni punto di vista eppure sono perfetta per te. Ti prego ora, leggimi ancora e cerca di aggiustarmi definitivamente.
Siamo come due calamite che si attraggono e si respingono, che possono vivere insieme nonostante gli sbagli, gli ostacoli, i diversi pensieri e i dolori provati. Tu che sei nel mio sangue, tu che riesci a chiudermi lo stomaco con un solo sguardo, che riesci sorprendermi ogni giorno di più.
Lo so sono una rompiscatole,testarda fino al midollo, aggressiva e insopportabile per la maggior parte delle volte; ma ti prego resta ancora un po', perché sento questo mio cuore malsano si sta ricucendo pian piano grazie a te.
Sussurrami ancora che mi ami e il mio mondo sarà a posto per ancora qualche instante.
Quante cicatrici hai sul cuore, io che cerco di farle sparire con un bacio non è molto,ma sono capace di fare solo questo.
Ti prometto che continuerò a provarci ancora perché in fondo nel tuo sorriso si nasconde la mia felicità.
Buon anno a noi amore. Spero che in questa mia poesia, un bel po' distruggente, tu abbia conosciuto un'altra me. Tua Sara 

Related Articles

0 commenti:

Posta un commento

Citazione preferita

Sono la polvere del mio presente

Follow by Email

Translate